CHI SONO

Nasco a Milano il 17/05/1994. Nel 2013 mi diplomo al Liceo Linguistico, durante gli anni delle superiori penso che l’università non faccia per me. In quarta superiore penso che forse posso proseguire con i miei studi ma soltanto se scelgo Scienze Motorie e divento un preparatore atletico.

Qualche mese dopo abbandono l’idea e mi convinco di voler fare il giornalista e cerco delle scuole adatte. L’anno successivo decido di voler fare lo scrittore, scrivo qualche decina di pagine, un piccolo editore mi propone di pubblicare il mio libro ma decido di lasciar perdere. È passato qualche mese e capisco di voler fare proprio l’editore, scrivere non mi basta più.

Nel frattempo però il tempo passa ed è ora di scegliere. Scelgo “Linguaggi dei Media” all’Università Cattolica di Milano, qualcosa che mi tenesse aperte più porte possibili.

Inizio nel 2013, nel 2014 insieme ad un amico e collega di corso fondo un magazine, Aware Magazine. Lo pensiamo, lo creiamo e nel giro di qualche mese ci ritroviamo ad avere circa 30 ragazzi che scrivono settimanalmente per questo bel progetto. È la prima vera sfida con la realtà e mi piace tantissimo. Nel frattempo, durante l’università, scopro la comunicazione e il marketing e decido che quello sarebbe stato il mio lavoro.

Nel 2016 mi laureo con una tesi sul mio magazine e  finita l’università, finito anche il magazine, rimane un bellissimo ricordo e un’esperienza più che formativa.

Nel 2017 inizio a lavorare. Nel frattempo conseguo anche il master “Marketing, Comunicazione e Media Digitali” alla Business School del Sole24Ore.

Cambio due agenzie di comunicazione digital a Milano nel giro di 12 mesi, tasto il terreno ed inizio ad intuire cosa voglia dire lavorare nel marketing e nella comunicazione. Mi piace. Mi piace talmente tanto che capisco di voler sentire questo lavoro davvero mio. Lascio quindi l’agenzia in cui lavoro e mi metto in proprio.

Un salto nel vuoto a 23 anni.

Un salto nel vuoto che a distanza di 3 anni rifarei mille volte.